In media, ogni persona che va a fare shopping riceve 280 borse ogni anno. Sono quasi 17.000 borse ciascuna nella nostra vita, e cosa ne facciamo di tutte? Purtroppo la stragrande maggioranza viene semplicemente gettata via. Ci vogliono circa 20 anni perché un sacchetto di plastica si decomponga. Cosa facevi vent’anni fa? Hai comprato qualcosa da un negozio? Può darsi che il negozio che hai visitato non esista più, gli oggetti che hai comprato da tempo dimenticati, ma la borsa di plastica è ancora seduta da qualche parte, una parte dell’ambiente naturale che abbiamo creato. Ciò significa che per ogni adulto vivo oggi ci sono 5.600 sacchetti di plastica in attesa di decomporsi. Questo è un pensiero orribile, ed è fatti come questi che possono farci sedere e pensare a quello che stiamo facendo per aiutare o ostacolare questa situazione.

L’anno scorso, nel Regno Unito sono state smaltite abbastanza borse da trasporto per pesare fino a 70.000 auto, e questo sta succedendo anno dopo anno. Eppure tutto ciò che serve davvero è un piccolo pensiero. Se ognuno di noi ha speso un po ‘ di tempo in più a pensare a questo problema sarebbe drasticamente ridotto. Sono disponibili borse riutilizzabili e si stima che una borsa di stoffa possa risparmiare fino a 1.000 borse di plastica, ovvero quasi quattro anni a persona.

I negozi passano il costo di queste borse gratuite a noi come consumatori, quindi stiamo pagando il prezzo sia in termini monetari, sia in termini ambientali, per la nostra pigrizia e ignoranza. Spesso ci vengono consegnati i nostri generi alimentari in una borsa senza nemmeno un pensiero da parte del commesso o di noi stessi. Ho comprato una barretta di cioccolato l’altro giorno dal mio supermercato locale, e me l’hanno consegnata in una borsa di plastica! Lo tirai fuori e consegnai loro la borsa; sembravano quasi stupiti che non avrei avuto bisogno di una borsa per il mio ‘shopping’. Quello che mi ha davvero colpito è che questa particolare catena di supermercati dovrebbe avere un disco su sacchetti di trasporto, e solo il giorno prima mi è stato dato un magnete frigo gratuito per ricordarmi di prendere una borsa riutilizzabile con me per ottenere il mio shopping per aiutare a risparmiare su quelli di plastica largo personalizzate inutili. Sembrava abbastanza chiaro che la compiacenza e l’abitudine avevano superato ogni reale preoccupazione per tali iniziative.

Il fatto è che non vediamo gli animali allo stato brado morire soffocati sulla spazzatura di plastica che scartiamo. Siamo ciechi di fronte agli oceani di rifiuti di plastica Conati di vomito sul paesaggio e marcire negli habitat naturali delle creature che si suppone siano così affezionati. Forse se queste immagini fossero rese più evidenti saremmo meno compiacenti. Mi chiedo come reagirebbero le persone Se i supermercati stampassero immagini di animali che soffocano a morte sulla plastica sul lato di queste borse? Improbabile che diventi mai un popolare stratagemma di marketing, ma vale la pena pensarci, non perché altre persone dovrebbero saperlo meglio, ma perché noi stessi dovremmo accettare che siamo parte del problema.

Ironia della sorte, i supermercati disimballare la merce sui loro scaffali da scatole di cartone, poi schiacciare e distruggere queste scatole, mentre distribuendo sacchetti di plastica gratuiti per noi per riconfezionare il bene in. L’utilizzo di una scatola di cartone è molto più robusto, più ecologico e può essere riutilizzato e riciclato. Le borse di stoffa possono fare un’enorme differenza. Invece di 17.000 sacchetti di plastica potremmo facilmente farla franca con solo 15 sacchetti di stoffa nella nostra vita. Oltre a ciò, il tessuto si rompe molto rapidamente in sostanze innocue. Vale la pena pensarci, vero?